Festival musicali – consigli per partire equipaggiati al meglio

Tutti amano i festival musicali, per poter avere la possibilità di vedere in un colpo solo molti dei propri gruppi preferiti, condividere insieme agli amici un’esperienza che raramente si potrà dimenticare e soprattutto vivere in pieno l’atmosfera di allegria e unione propria di tali eventi.

Festival musicale

Qualche giorno prima della partenza, l’euforia di ripassare gli album più famosi dei gruppi che si esibiranno spesso annebbia la lucidità di sapere al 100% cosa portare e come organizzarsi.

Soprattutto nel caso in cui si decida di andare ad un festival la cui durata supera il giorno, per di più se l’unica opzione per dormire è il campeggio, ci sono alcune cose assolutamente da ricordare, per non correre il rischio di essere poco equipaggiati quando meno lo vorreste…HostelBookers ve ne dice 10!

1. Mettere in tappi per le orecchie nello zaino

Tappi per orecchie

La prima cosa da mettere in valigia quando si parte per un festival? I tappi per le orecchie! Possono salvarvi in due occasioni: sia durante le esibizioni dei vostri gruppi preferiti, specialmente se siete amanti delle prime file e di conseguenza sottoponete le vostre orecchie a volumi stratosferici, sia durante la notte, soprattutto se volete un po’ di riposo e i vostri vicini di tenda sono particolarmente rumorosi. Ad alcuni festival li vendono ma, per essere sicuri di non rimanere senza, ricordate di portarli!

2. Mai dimenticarsi di portare un berretto

Sia che faccia freddo o caldo, portarsi un berretto è in ogni caso una scelta vincente! Pensate a stare un’intera giornata sotto il sole cocente senza una protezione in testa o, in caso di temperature meno amichevoli, avere la testa congelata dal freddo…di certo non è un piacere in entrambe i casi.

3. Lasciare un po’ di spazio nello zaino per poncho e stivali da pioggia

Stivali da pioggia

È vero che gran parte dei festival musicali sono in estate ma, soprattutto se il festival dura più di un giorno, è sempre meglio essere attrezzati per ogni evenienza metereologica…la pioggia per esempio! Evitate di infradiciarvi i vestiti o di inzuppare scarpe e calze e stare bagnati per tutta la giornata…

4. Portare un paio di scarpe di riserva

Sempre rimanendo in tema di pioggia, se non volete portare gli stivali da pioggia perché pensate siano troppi ingombranti, cercate almeno di portare con voi un paio di scarpe di ricambio, anche se sono leggere non importa, nel caso succeda qualcosa a quelle usate per la partenza…non vorrete mica rimanere scalzi?!

5. Avere sempre una felpa in più

Se siete amanti della primissima fila, non portare una felpa in più da arrotolarsi intorno alla vita potrebbe essere un errore, soprattutto se volete evitare di ritrovarvi alla fine del concerto con lividi o dolore alle costole per via del contatto con le transenne, sicuramente un buon trucco per essere più ‘attutiti’ mentre cantate a squarciagola le vostre canzoni preferite, specialmente se si tratta di un concerto un po’ movimentato.

6. Non lasciare a casa le salviette igienizzanti

Mettersi sempre in tasca un pacchettino di salviette igienizzanti potrebbe aiutare in molte situazioni ad un festival, sono leggere e comodissime. Sicuramente utili per rinfrescarvi quando un lavandino è un miraggio lontano…

7. Evitate di patire il freddo in tenda, portatevi un plaid

Campeggio

Soprattutto se dovete dormire in campeggio, non dimenticatevi di portare un plaid. Nonostante la gioia di vedere i vostri gruppi preferiti possa accaldarvi durante il giorno, di notte le temperature si abbassano e patire il freddo in tenda non è il massimo, soprattutto se il giorno dopo vi aspetta un’altra maratona di concerti per cui dovete essere in forma totale!

8. Portare le infradito per la doccia

Se la durata del festival è di più di un giorno e siete costretti a dormire in campeggio, portatevi SEMPRE le infradito. Chi vorrebbe metter piede, nudo, in una doccia dove sono state altre migliaia di persone? Brivido!

9. La carta igienica…meglio non rimanere senza!

Carta Igienica

Portatevi da casa un rotolo di carta igienica! Non si sa mai quali possono essere le condizioni dei rotoli nei bagni di un festival, sempre che abbiate la fortuna di trovare carta…meglio essere equipaggiati.

10. Stampare sempre il biglietto/ le indicazioni stradali

Dulcis in fundo…non c’è nulla di peggio dell’odio di una fila interminabile di gente quando, arrivati al momento di ritirare il bracciale per accedere all’area del festival, ci si rende conto che esporre alla “cassa” l’email ricevuta al momento dell’acquisto non è sufficiente per entrare, ma che bisognava portare con sé il biglietto stampato.

Per evitare problemi inutili all’ingresso del festival, ricordatevi di stampare sempre il biglietto e, se non avete familiarità con il luogo in cui andrete, anche le indicazioni stradali perché, soprattutto se siete all’estero e senza connessione ad Internet, anche il migliore degli smartphone non potrà esservi molto d’aiuto…

Grazie a 4nitsirk, kyknoord, theogeo , Körschgen , twicepix , Incase. per le immagini da Flickr. Si prega di notare che le immagini erano sotto la Creative Commns license al momento della pubblicazione.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *