Giro d'Italia in 20 Piatti di Pasta

A chi non piace gustarsi un buon piatto di pasta! HostelBookers vi porta in un viaggio in Italia, regione per regione, alla scoperta di alcuni dei più tipici e amati primi piatti, quelle specialità che, quando si sentono nominare, vengono subito associate ad una specifica località.

Sono moltissime le ricette, o i tipi di pasta, che si trovano in più di una regione e non è stata impresa facile selezionare solo un piatto per regione, considerando la gran quantità di prelibatezze e di cibi tradizionali che il nostro paese ha da offrire!

Non prendetevela dunque se in questa lista non troverete il vostro preferito! Pronti a impugnare le forchette?

Valle d’Aosta, Favò

Favò

A metà strada tra piatto di pasta e zuppa si trova la favò, un primo tipico della Valle d’Aosta, composto da ingredienti sostanziosi e succulenti. Quali sono? Salsiccia, fave, pane, pancetta e fontina, il tutto cucinato insieme e utilizzato come condimento per la pasta. Possibilmente è meglio utilizzare un tipo di pasta corta.

Piemonte, Risotto al Tartufo Bianco

White Truffle Risotto - Risotto al Tartufo Bianco

Il tartufo si sa, è un prodotto molto pregiato e il Piemonte è una tra le aree in cui viene prodotto. Non possiamo dunque non menzionare il risotto al tartufo bianco del Piemonte, caratterizzato da pochi ingredienti e semplice da preparare, ma che sicuramente lascerà il palato più che soddisfatto. Che prelibatezza!

Liguria, Trofie al Pesto

Trofie al pesto

Pasta tipica della cucina ligure, le trofie sono di forma sottile e allungata, arricciate su se stesse, e sono fatte di farina e patate. Il condimento tipico per questa pasta è il pesto, anche questo un prodotto rigorosamente di provenienza ligure. A completamento del capolavoro, alcune varianti della pasta al pesto prevedono anche l’aggiunta di patate bollite e fagiolini…

Lombardia, Risotto allo Zafferano

Risotto allo zafferano

Porta bandiera della Lombardia, il risotto allo zafferano (o risotto giallo) è colorato e gustosissimo. Si possono trovare diverse varianti nella sua preparazione, alcuni aggiungono i funghi, altri la salsiccia, ma la versione tradizionale è semplice e composta soltanto da riso e zafferano. È proprio quest’ultimo a conferire al riso quel colore giallo accesso che lo ha reso famoso in Italia…e nel mondo!

Trentino-Alto Adige, Canederli

Canederli

In Trentino Altro Adige sono conosciuti sotto il nome di knödel, in quanto derivanti dalla cucina tedesca e austriaca, ma più comunemente vengono chiamati canederli. L’impasto è formato da pane, latte e uova e, per dare un tocco di sapore in più, vengono aggiunti anche speck o formaggio. C’è chi li serve con il brodo o chi senza, in ogni caso la bontà non cambia!

Veneto, Risi e Bisi

Risi e bisi

Piatto tipico della cucina veneta risi e bisi è un primo a base di riso, piselli e pancetta. Una via di mezzo tra risotto e zuppa, in cui la perfezione viene raggiunta quando si trova in esso un giusto equilibrio tra brodoso e asciutto. Ricordatevi di non buttare i baccelli dei piselli, che sono un ingrediente fondamentale durante la cottura di questo piatto.

Friuli-Venezia Giulia, Gnocchi de Susini

Gnocchi di susine

Uno dei primi piatti del Fruli-Venezia Giulia, gli gnocchi de susini, o gnocchi di prugne, fondono insieme gusto dolce e salato, che li rende l’ideale non solo per essere un’ottimo primo ma per poter essere gustati anche come dessert! Nel mezzo questo particolare tipo di gnocchi racchiude una dolce sorpresa: morbide prugne!

Emilia-Romagna, Tortellini

Tortellini

Quando si pensa all’Emilia Romagna, come non considerare i tortellini in brodo come una delle principali specialità gastronomiche di questa regione? Il tortellino è un famoso tipo di pasta all’uovo, con ripieno di carne. La variante tradizionale vuole che si mangino in brodo, anche se spesso sono gustati con ragù, sugo o altre salse.

Toscana, Pappardelle al Cinghiale

Pappardelle al cinghiale

Direttamente dalla toscana arrivano le pappardele al cinghiale, piatto proveniente dalla Maremma grossetana e poi propagatosi in tutta la regione. Le pappardelle sono un tipo di pasta larga composta semplicemente dall’impasto di farina e uova. In questa ricetta vengono condite con il ragù di cinghiale. Un piatto facile, veloce e di qualità!

Marche, Vincisgrassi

Pasta Marche

Piatto che appartiene principalmente alla tradizione marchigiana, ma diffuso anche in Umbria, i vincisgrassi (vincesgrassi) sono parenti stretti della lasagna. Sono infatti una pasta al forno i cui principali ingredienti sono parmigiano e ragù di carne. Alcune varianti vedono anche  l’aggiunta di besciamella.

Umbria, Strozzapreti alla Norcina

Strozzapreti alla Norcina

Piatto di tradizione umbra, gli strozzapreti alla norcina sono una specialità gustosa e sostanziosa. Il nome di questa pasta deriva proprio da Norcia, località da cui proviene uno degli ingredienti fondamentali nella sua preparazione: le salsiccie. Non disperate però se non ne trovate di tal provenienza, anche utilizzando salsiccie di diverse località, la bontà di questo piatto non cambia.

Lazio, Spaghetti alla Carbonara

Spaghetti alla carbonara

Tra le sue numerosissime specialità, il Lazio annovera gli spaghetti alla carbonara! Un piatto cremoso e succulento, i cui ingredienti principali sono uova, formaggio, guanciale o pancetta e un tocco di pepe nero. La variante tipica prevede l’utilizzo degli spaghetti, anche se questo condimento va a braccetto con altri tipi di pasta, tra cui fettuccine, rigatoni e bucatini. Che boni!

Abruzzo, Spaghetti alla Chitarra

Spaghetti alla chitarra

Di origine abbruzzese, gli spaghetti alla chitarra sono un tipo di pasta all’ uovo di forma simile ai tagliolini, ma di maggior spessore. Il loro nome deriva dallo strumento utilizzato per la produzione di questo tipo di pasta, per l’appunto chiamato chirarra, che viene usato insieme al mattarello per tagliare l’impasto in striscioline. Il condimento prediletto per questo tipo di pasta è il ragù…

Molise, Cavatelli

Cavatelli

Semola di grano duro e acqua sono i due ingredienti dell’impasto dei Cavatelli, un tipo di pasta di provenienza tipicamente molisana, dalla forma allungata e caratterizzati da una fessura nella loro parte interna. Sono molti i modi di condirli: sia con ragù di carne che con salsiccia o verdure, per esempio  i broccoli sono una scela gettonata. Con tutte queste opzioni, non vi resta altro che scegliere quella che più si addice ai vostri gusti…!

Campania, Spaghetti alle Vongole

Spaghetti alle vongole

Specialmente se veraci, le vongole sono buonissime, ancor più quando si usano per condire la pasta! Ne è  prova questo piatto tipico della regione Campania, ovvero gli spaghetti alle vongole, una specialità che non richiede molti ingredienti, ma sufficienti a renderla squisita. Del resto, meglio pochi ma buoni, no?

Basilicata, Fusilli con Mollica

Fusilli

La semplicità si sposa con il gusto nei fusilli con mollica, piatto tipico della Basilicata. L’ingrediente principale? Beh la mollica ovviamente! Velocissimo e facile da preparare, questa ricetta è l’ideale per chi è alla ricerca di una soluzione rapida per quando manca il tempo per cucinare.

Puglia, Orecchiette con Cime di Rapa

Orecchiette alle cime di rapa

Le orecchiette sono un tipo di pasta tipica della regione Puglia, il cui nome deriva dalla forma che le caratterizza: di piccole orecchie. Sono moltissimi i condimenti da poter utilizzare con questa pasta, ma il più tradizionale è il condimento alle cime di rapa.

Calabria, Rigatoni alla Silana

Rigatoni con salsiccia

Il condimento “alla silana” è di provenienza calabrese. In questo sugo si concentrano moltissimi ingredienti tipici della regione, tra cui salsiccia piccante e peperoncino. Un piatto consistente, saporito e…un po’ piccantello! Per chi non tollera particolarmente il piccante, meglio non esagerare con il peperoncino!

Sicilia, Pasta alla Norma

Pasta alla Norma

La pasta alla norma proviene dalla cucina siciliana, con un condimento a base di pomodoro, melanzane fritte, ricotta salata e basilico. Una fusione di gusti e sapori che sono qui in perfetta armonia…

Sardegna, Gnocchetti (Malloreddus) alla Campidanese

Gnocchetti Sardi

Gli gnocchetti sardi, o malloreddus, sono il più famoso tipo di pasta di provenienza sarda. Di piccole dimensioni e con la forma di conchiglia rigata, questa pasta può essere condita in vari modi, ma i malloreddus alla campidanese sono certamente uno dei più gettonati: salsa di pomodoro, salsiccia e pecorino, per un’esplosione di gusto e sapore!

Se vi ha interessato fare un Giro d’Italia in 20 piatti di pasta, regione per regione, date uno sguardo anche alla nostra selezione delle 30 Migliori Colazioni al Mondo…da mangiare con gli occhi!

Le Migliori Colazioni del Mondo

Grazie a Fabio Ingrosso, Blue moon in her eyes, lucadea, Giorgio Minguzzi, fugzu, Charles Haynes, Rowena, Dave CollierfugzuRoland Tanglao, cristiano palese, jeffreyw, nycwalleyeJessica Spengler, rjpjeffreywNaotake Murayama, Corrado ForinoEwan Munro per le immagini da Flickr. Si prega di notare che le immagini erano sotto la Creative Commons license al momento della pubblicazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *