La movida a Barcellona: una guida alle migliori feste e discoteche della città

di Ellen Curham

Barcellona offre le condizioni perfette per lo svago per tutti coloro che amano il divertimento ma apprezzano comunque anche i vantaggi storici e culturali di una delle principali città europee. Con una discoteca praticamente ad ogni angolo e feste durante tutta l’estate, troverete sicuramente qualcosa che fa per voi, non importa quali siano i vostri gusti musicali. La movida di Barcellona non aspetta nessuno, quindi mettetevi le scarpe da ballo e preparatevi a vivere momenti memorabili!

Per gli amanti della musica elettronica…

Discoteca: Razzmatazz
Calvin Harris DJing at Barcelona’s Razzmatazz Fra le discoteche più note di Barcellona, questo mastodontico locale dispone di cinque piste da ballo dove troverete di tutto, dalla musica tecno al pop alla disco tradizionale. Uno dei night più gettonati d’Europa, in questo luogo iconico hanno suonato i migliori DJ. Il Razzmatazz richiama sia la gente del posto che i turisti grazie alla sua esclusiva offerta che vale la pena consultare prima del viaggio. Questa metropoli del ballo è situata in una zona industriale facilmente accessibile in metropolitana dal centro della città. Alla metro c’è un viavai continuo tutta la notte di frequentatori che vengono a ballare in questo locale – è il caso di dirlo – pulsante.

Discoteca: Moog
Moog BarcelonaIn una traversa di una delle vie più celebrate d’Europa, La Rambla, troverete la discoteca Moog, quasi un paradosso, che conserva un’atmosfera decisamente locale pur essendo nel cuore della città turistica di Barcellona. Il Moog ha una pista tetra dove si suona musica house e tecno al piano di sotto e una pista più moderna, decorata di specchi ovunque, al piano di sopra dove la musica tende più all’elettronica. Non lasciatevi ingannare dalla presenza di due piste da ballo: il posto è piccolo e diventa molto affollato – anche troppo.

Festival: Sónar
Sonar BarcelonaUno dei festival più rinomati d’Europa per la musica elettronica, il Sónar giunge quest’anno alla 22a edizione. Per tre giorni e due notti, a partire dal 16 giugno, sul suo palco si alterneranno alcuni dei migliori DJ del pianeta su uno sfondo di installazioni artistiche e multimediali. Fra i partecipanti di quest’anno figurano i New Order, Flume, Boys Noize, Four Tet, James Blake, Kaytranada, Fatboy Slim e molti altri…. il tutto organizzato in maniera perfettamente armonica sullo sfondo dell’estate mediterranea. Se amate la musica dance adorerete il Sónar, con il suo innovativo carnet di artisti, un pubblico formidabile e ambientazioni studiate in ogni minimo dettaglio – un’esperienza decisamente indimenticabile. Pernottate in un ostello del centro di Barcellona e sarete a brevissima distanza dai due spiazzi che ospitano il festival (uno per il giorno e uno per la notte), che comunque si trovano molto vicini fra loro. Per fare solo un esempio, Hostel One Paralelo è a soli 10 minuti a piedi da dove si tiene il festival diurno, e si trova comunque entro i confini di quello che può essere considerato il centro della città.

Per coloro che amano l’indie, l’alternativo e tutto quello che sta nel mezzo…

Discoteca: Magic Rock and Roll Club
Se la musica dance non è il vostro genere, a Barcellona questo non sarà un problema. Visitate il quartiere artistico di El Born e date un’occhiata al Magic Club, un bar dove si suona musica rock e si fa discoteca. Con due piste affollatissime, vi ritroverete al mattino ad aver ballato tutta la notte al ritmo di musica rock anni ’80, ’90 e 2000. Il locale è anche famoso per aver ospitato alcuni spettacoli leggendari e grandiose feste a tema.

Discoteca: Sala Apolo
Banbury Cross onstage at Club ApoloUn’istituzione a Barcellona, questa discoteca e sala concerti è aperta da oltre 20 anni. Vi troverete alcune delle band e dei DJ più in voga che qui si esibiscono quasi ogni sera della settimana, in un locale che al termine si trasforma in sala da ballo. L’ambientazione è bellissima: una grande sala con lampdari in stile decadente che vanta un’atmosfera alternativa e indie, con ritmi indie, electro, drum and bass o house che fuoriescono a tutto volume dalle casse a seconda del tema della serata. L’Apolo è sempre molto frequentato, l’ideale per chi vuole passare una serata in buona compagnia durante la settimana.

Discoteca: Arena Group
Non una, ma un gruppo di discoteche sparse per il centro di Barcellona. L’Arena Group offre i migliori ritrovi gay della città. Vi troverete musica tecno, un po’ di dozzinale pop, spettacoli drag e molto altro nei suoi locali ubicati in centro. Gruppo all’avanguardia che contribuisce ad arricchire la scena notturna gay di Barcellona, l’Arena Sala Madre è la prima e meglio conosciuta della città e un must per il pubblico LGBTQ alla ricerca di un po’ di divertimento.

Festival: Primavera Sound
Primavera Sound BarcelonaQuesto festival è rinomato per le esibizioni di promettenti artisti indipendenti oltre che di artisti di grido. Potrete ascoltare suoni alternativi, hip hop, pop, indie e musica elettronica a questo festival eclettico, popolare fra i gruppi numerosi con gusti diversi. Fissato per i primi di giugno quest’anno, è il modo ideale per iniziare l’estate con i botti. Il Primavera Sound Festival si tiene appena fuori dal centro di Barcellona, direttamente sulla costa. L’ambientazione non potrebbe essere più perfetta per gli amanti di sole, mare e buona musica. Folle di entusiasti si riversano qui da tutti gli angoli del mondo per partecipare a questo straordinario evento creando un’atmosfera elettrica. I cinque giorni durante i quali si svolge lo rendono inoltre un affare anche dal punto di vista economico. La line-up per il 2016 vedrà sfilare sul palco nomi del calibro di LCD Soundsystem, Air, Sigur Rós, Moderat, Parquet Courts, Psychic TV, PJ Harvey, Radiohead… ve l’avevamo detto che è un festival eclettico! Pernottate nel centro di Barcellona per ottenere il massimo dal vostro soggiorno e guardate la città trasformarsi in un’unica grande festa. Urbany Hostel Barcelona dispone sia di dormitori che di camere private e si trova a soli 20 minuti d’autobus da dove si tiene il festival. Inoltre, potrete usufruire di Wi-Fi gratuito, un tavolo da biliardo, un bar dall’atmosfera rilassata e molto altro.

Qualche consiglio per godersi al meglio le discoteche di Barcellona

Barcelona bar★ Le discoteche cominciano a riempirsi solo all’1 di notte, quindi vi consigliamo di approfittare del pomeriggio di siesta o visitare qualche bar nell’attesa.

★ Molte discoteche restano aperte fino alle 6 del mattino, dandovi tempo a sufficienza per girarne più di una.

★ La maggior parte ha un costo d’ingresso quindi tenete i soldi a portata di mano per pagare quando arrivate. Il punto a favore di questo sistema è che il prezzo include spesso una consumazione gratuita, per cui vi raccomandiamo di non gettare via il biglietto una volta dentro.

★ Barcellona è famigerata per la presenza di borseggiatori. Fate attenzione ai vostri effetti personali e non portate con voi oggetti di valore.

Qualche consiglio per godervi al meglio i festival di Barcellona

★ In genere i festival musicali di Barcellona non prevedono l’allestimento di campeggi nei dintorni. Iniziate a cercare una sistemazione non appena acquistate il biglietto perché i posti in ostello si riempiono in fretta.

★ A Barcellona le temperature possono salire molto. Per questo è importante mantenersi idratati e indossare una protezione solare. Non rovinatevi la festa prendendovi un’insolazione.

★ Leggete il regolamento del festival prima di arrivarvi. Non c’è niente di peggio che viaggiare per raggiungere una nuova città e non poter entrare a un evento perché la vostra borsa contiene oggetti vietati.

Date un’occhiata al nostro vastissimo assortimento di ostelli nel centro di Barcellona, con terrazze all’aperto, bar, arte locale, piscine e tanto altro.

 

Si ringraziano Alterna2, Joakim Olander, Anna Bruguera e jim per averci messo a disposizione le loro fantastiche fotografie protette da licenza Creative Commons.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *