Amsterdam: Festa della Regina 2012

Il week end del 29 di Aprile é solitamente un normale e caldo week end di inizio primavera ma non quest’anno.

Abbiamo già pubblicato su nostro blog un articolo con consigli utili ed ostelli economici a Londra per non perdersi il matrimonio reale tra il principe William e la futura principessa Kate.

Se state progettando un viaggetto per quel week end ma non siete troppo dell’idea di venire a Londra per festeggiare un matrimonio che non è il vostro e di cui, per giunta, non conoscete neppure gli sposi, l’alternativa si chiama: Festa della Regina.

Come tutti gli anni le celebrazioni per il compleanno della Regina Madre olandese trasformeranno le strade, o meglio i canali, di Amsterdam in un trionfo di musica, arte ed allegria.

Come tradizione tutti i “sudditi” indossando, in onore della regina, qualcosa di arancione si riverseranno per le strade di Amsterdam trasformando la città in un gigantesco tulipano arancione.

Koninginnedag (Festa della Regina) svolgerà quest’anno il 29 ed il 30 di Aprile e sicuramente lascerà qualche strascico anche domenica 1 maggio.

Il consiglio è quello di arrivare in città qualche giorno prima per “ambientarvi” e per visitare Amsterdam in condizioni più tranquille rispetto all’invasione pacifica e festante dei giorni che si registrerà durante il week end.

Le celebrazioni vere e proprie si svolgono a partire dal tardo pomeriggio del giorno che precede il Koninginnedag (festa della regina) e proseguono letteralmente per 24 ore filate fino alla notte del 30 Aprile.

Durante questi 2 giorni, seguendo un antichissima tradizione, la legge consente a tutti i cittadini di organizzare banchetti ed improvvisare mercati per le strade e lungo i canali di Amsterdam, solo per questi due giorni non è richiesta nessuna licenza.

La città stessa si trasforma in un enorme mercato della pulci e dietro ogni angolo è possibile trovare bancarelle con in vendita ogni sorta di chincaglieria: abiti di seconda (e terza) mano, quadri, oggetti d’artigiano e cianfrusaglie varie.

Non sottovalutate l’occasione per fare un po’ di shopping e, con un po’ di fortuna, per fare anche qualche un buon affare; l’atmosfera di festa può essere contagiosa e spesso rendere le contrattazioni più semplici e proficue.

Tutti i pub di Amsterdam in occasione di Koninginnedag mettono uno spillature della birra direttamente in strada.

L’impresa più ardua non sarà perciò procurarsi un bicchiere di birra ma piuttosto riuscire a trovare un tavolino dove sedersi a sorseggiarla in tranquillità; per questo vi consiglio di cercare un pub un pochino all’interno e non direttamente sui canali.

Se, dopo qualche ora a camminare ballare per le strade di Amsterdam, vi sarà venuta fame potrete spendere un paio di euro ed assaggiare il tradizione street food olandese.

Le tante bancarelle e chiostri che incontrate ad ogni angolo vi venderanno, tra le altre cose, le tradizionali Patat Oorlog ovvero patatine fritte con cipolla, maionese ed una salsa di arachidi (non proprio dietetico) accompagnate dall’altrettanto tradizionale trancio di harring (arringa) affumicato.

Vi consiglio di chiedere al venditore di tagliarvi il trancio d’arringa a pezzettini così potrete comodamente mangiarlo con la forchetta senza irrimediabilmente “impuzzarvi” le mani di pesce per 2 giorni.

Sempre alla medesima bancarella potrete assaggiare del pesce fritto (esattamente uguale al baccalà che vendono al mercato) o, se ci tenete veramente alla dieta, un leggero tramezzino con i gamberetti.

Per chiudere questa parentesi culinaria, de resto bevendo bisogna mangiare, non lasciatevi sfuggire l’opportunità di assaggiare un Stroopwafels ovvero due tradizionali waffles (specie di biscotti con forma simile ad un alveare) con in mezzo un delizioso sciroppo di caramello.

Ok, ora, con la pancia piena, siete pronti a scatenarvi tutta la Koninginnedag (notte tra il 29 ed il 30 aprile) in uno dei tanti club e bar di Amsterdam aperti tutta notte per fare festa fino alle prime luci dell’alba ed iniziare la Festa della Regina con il piede giusto.

Se siete amanti della musica tecno e house e volete fare le cose in grande non perdetevi la notte organizzata al Melkweg, una delle venue più rinomate di Amsterdam. (l’ingresso €27 musica dalle 23 alle 6).

Altro appuntamento tradizione per la notte di Koninginnedag è quello organizzato da Westerliefde, un altro club storico di Amsterdam,  con la serata chiamata Rotzooii · Queensnight Madness.

Dopo aver ballato fino a mattino concedetevi una tregua di qualche ora e, da veri guerrieri del divertimento, ricominciate tutto da capo con un altro pieno di musica e divertimento.

Per il vostro Koninginnedag vi consigliamo due appuntamenti, ovviamente all’aperto per godervi il sole e l’atmosfera primaverile, completamente gratis.

Neppure una bacchetta magica riuscirebbe a trasformare uno spazio che, durante tutto l’anno, è un parcheggio in centro città nella discoteca all’aperto più grande di Amsterdam, la Festa della Regina riesce in questa magia.

The Royal Queen’s Day Party é infatti organizzato a Q-Park (nella centralissima Marnixstraat) e trasforma quest’enorme parcheggio in un bolgia di musica elettronica , house e non solo, da mezzogiorno fino alle 8 di sera.

Altro appuntamento all’aria aperta dove potrete scatenarvi tutto il giorno è Loveland Queen’s Day l’infinito line-up di dj che si alterneranno ai piatti per tutta la giornata garantiranno di ballare i più svariati generi musica  fino alle 8 di sera.

Non ci credo ma, se dopo quasi 30 ore di musica non siete ancora stanchi (non voglio sapere come) ecco un’altro paio di appuntamenti dove salutare Koninginnedag ballando con un sottofondo house e tecno.

SupermartXE Queen’s Day Edition serata ospitata in una venue d’eccezione come AIR, lil line-up propone una miscela di progressive and acid house.

Ingresso €15 musica dalle 20 alle 5.

Lo Studio 80 propone Bla Bla – Queen’s Day Special una nottata di pazzie musicali che vedranno, tra gli altri, in console anche un mito nostrano come DJ Mauro Picotto.

Ingresso €15 fino alle 5 del mattino.

A questo punto, se siete ancora vivi, l’unica cosa che desidererete sarà stramazzare su un letto il prima possibile.

HostelBookers, ad un mese di distanza, offre ancora disponibilità in alcuni dei sui ostelli Amstedam.

Avrete capito che durante le celebrazioni del Koninginnedag c’e di che divertirsi ed ovviamnete la città, già di norma molto visitata, sarà invasa da turisti olandesi ed internazionali.

Se volete partecipare alla Festa della Regina 2011 questa è decisamente l’ultima chiamata per prenotare il vostro ostello e dormire, a prezzi convenienti, in centro città e senza perdersi un minuto di divertimento.

Tra gli ostelli in centro che offrono ancora disponibilità date un’occhiata a Cocomama hostel e Hostel The Globe.

Che dire altro?

Divertivi!…. anche se durante la Feste della Regina sarà veramente difficile non farlo!

Grazie per le foto a: comunicaTI, quantz, ctd 2005, nenyaki, radio Nederland

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − diciassette =