Barcellona e Amsterdam: Consigli per il vostro Viaggio della Maturitá 2012

L’estate dopo la maturitá é sicuramente l’estate per eccellenza.

Si rimane a studiare un mese in piú rispetto al solito per essere ricompensati con 4 mesi di vacanza.

Oltre alla lunghezza delle vacanze dopo la maturitá si prova una sensazione di libertá mai provata prima, ci si sente pronti per fare a qualsiasi cosa, visitare paesi e cittá da tempo sognati e visti sulle guide turistiche, si ha 18 anni, la scuola  é finita per sempre e ci si sente grandi!!!

Quante volte si è dovuto sentire: “tu non vai da nessuna parte fino a quando avrai compiuto 18 anni!”

Ecco allora che appena questa fatidica metá si avvicina si inizia a fantasticare su tutti i luoghi che si vogliono visitare appena si sará maggiorenni.

Il viaggio della maturitá é un misto di liberazione ed di rivincita ed é forse il primo viaggio dove si ha la sensazione, con una cartina davanti, di poter andare ovunque!!

Anche noi di HostelBookers vi diciamo: andate dove volete è la vostra estate!

Se deciderete di rimanere in Europa, ci sono tante cittá da sogno che giá da avreste voluto visitare, da cui siete sempre stati attratti ma non é mai capitata l’occasione buona per andarci.

È tutto il po’ soggettivo ma ecco qui di seguito le 4 cittá da sogno per il viaggi dopo la maturitá almeno le mete mitiche dei miei 18 anni.

Vi do anche qualche consiglio visto che alla fine sono stato in ognuna di queste cittá piú volte ed in una in particolare ho finito per viverci.

Amsterdam

Non ho consultato nessuna statistica ufficiale ma, a sensazione, posso dire che Amsterdam è probabilmente la metá post-maturitá piú gettonata.

Ogni estate, almeno a partire dal terzo anno di scuola superiore in poi, si sogna di andare ad Amsterdam, con i vostri 18 anni compiuti ed un diploma in tasca quale metá migliore se non altro da inserire nel vostro viaggio di maturitá?

Amsterdam  è una splendida cittá e per godersela al meglio vale veramente la pena cercare di dormire il piú in centro possibile per essere a pochi passi dalla stazione, se arriverete in treno, e per non usare la macchina la sera cosa che ad Amsterdam non è consigliabile.

Viaggiando al risparmio la scelta obbligata è l’ostello, gli ostelli ad Amsterdam sono spesso in centro cittá a pochi passi da tutto ció che vi servirá.

La cittá offre, soprattutto in estate, una miriade di cosa da fare, tra festivals, rassegne e quant’altro farete fatica a decidere e non avrete il tempo per fare tutto.

La cosa migliore da fare è andare direttamente all’Ufficio Turistico in Leidseplein dove poterete trovare informazioni su tutti i principali eventi in cittá.

Se siete persone che preferiscono improvvisare semplicemente perdetevi nel centro di Amsterdam dove troverete decine e decine di locali con musica da vivo e un’atmosfera perfetta per trascorrere una serata piacevole.

Se, come immagino, vorrete “spingere sull’acceleratore” allora ecco qui qualche consiglio sui migliori club di Amsterdam.

Club More (Rozengracht 13)3 è uno dei dei piú rinomati club in cittá ed anche uno di quelli piú di tendenza.

A seconda della serata troverete musica diversa ma sempre di ottima qualitá grazie a Dj di fama internazionale.

Se amate la musica elettronica e siete ad Amsterdam. Club More è un posto dove andare assolutamente.

Ingresso in media attorno ai €15.

Se siete amanti dell R&B allora Soul Kitchen (Amstelstraat 32) è la vostra Mecca, garantita una serata movimentata e fino a tarda notte, Soul Kitchen chiude alle 5 del mattino!

Costo €10.

L’ultimo posto da non perdere è il club piú grande e spazioso di Amsterdam con una capacitá di quasi 2000 persone Escape (Rembrandtplein 11) sará probabilmente il club piú grande dove sarete mai stati.

Un must per tutti gli amanti dell’elettronica l’unica cosa è il costo d’ingresso €20/30 e la coda di almeno mezz’ora, inutile dire che sarete ripagati in pieno dell’attesa.

Ostelli consigliati:

  • Inner Amsterdam: Grande collocazione vicino al Meseo di Van Gogh e al Museo Rijks e a pochi passi da Leidseplein.
  • Hostel Van Gogh: situato al centro di Amsterdam con WiFi gratis in tutto l’edificio e grande cucina per cucinarsi i propri pasti.
  • Stayokay Amsterdam Zeeburg: ospitato in una ex scuola dei primi del ‘900 ristrutturata per offrire il massimo del comfort.

Barcellona

Se da buoni mediterranei dopo la maturitá non volete rischiare di non abbronzarvi ma volete visitare un’altra cittá da sogno il consiglio è uno solo: Barcellona.

Rispetto alle altre cittá, Barcellona è probabilmente la piú “economica”, soggiornare in uno degli ostelli a Barcellona in centro vi costerá poco piú di €10 soprattutto condividendo la stanza con altre persone.

Se arrivate a Barcellona la mattina o nel primo pomeriggio lasciate giú le valigie, mettetevi il costume e andate diretti in spiaggia a Barceloneta.

Non aspettatevi un mare cristallino e palme da cocco che non troverete ma godetevi l’atmosfera di Barceloneta.

La spiaggia è sempre ultra affollata ed praticamente impossibile non conoscere le persone che vi stanno vicino, ci sará sempre una scusa per fare conoscenza.

In prossimitá della spiaggia troverete piú di un supermercato dove potrete comperare la vostra birra e qualcosa da mangiare.

Il sole estivo non scherza perció dopo qualche ora potrete sedervi all’ombra di uno dei tavolini dei tanti bar del lungomare.

Ci sono anche ristoranti che servono dell’ottimo e non economico pesce, ma risparmiate soldi per la serata che ne avrete bisogno.

Se siete in zona spiaggia vo consiglio di fare l’aperitivo al Shoko che prima di trasformarsi in club offre un ottimo happy hour con deliziose tapas.

Dopo l’aperitvo e una doccia in ostello sarete pronti per la noche loca di Barcellona.

Ecco qui  i consigli per i migliori club a Barcellona dove non potrete non andare.

Centralissimo e famosissimo il Razzmatazz con le sue 5 sale è tutto ció che un club di prim’ordine deve essere.

Potrete scegliere tra vari generi musicali e vari Dj ovviamente tutti di fama internazionale, l’ingresso è in genere attorno ai €15 con la consumazione inclusa.

Se volete qualcosa di piú piccolo e piú alternativo allora il Moog è il posto che fa per voi, solitamente i Dj ai piatti suonano Techno music.

Anche in questo caso dipende dal tipo di serata, piccola curiositá si possono a volte incontrare personaggi che amano atmosfere alternative di questo genere come per esempio Pete Doherty avvistato al Moog piú di una volta di recente.

Ultimo consiglio per gli amanti della Drum’n’Bass assolutamente da non mancare la serata del giovedí al Plataforma sempre in zona centrale e vicino a Las Ramblas.

Il locale in sé non è enorme ma sempre frequentato dalle persone giuste mi spiace ripetermi ma da amante di quel genere di musica il giovedí con Essential Drum’n’Bass è probabilmente la serata principale

Ostelli consigliati:

  • Barcelona Central Garden Hostel: a pochi minuti da Piazza Catalunia, nel cuore di Barcellona, questo ostello è pensato per tutti i viaggiatori che vogliono conoscere altre persone durante il loro soggiorno a Barcellona.
  • The Hipstel: con il suo design moderno e l’architettura catalana The Hipstel è situato in posizione strategica alle porte dei quartieri più importanti della città
  • Alberg Pere Tarres: colazioni complete gratuite, un’ ampia terrazza, internet e wifi gratuiti, una cucina  a libero uso.

Continua…

Ringrazio per le fotografie: Frank, Darkmavis, Almoquaver e geofheref

http://it.hostelbookers.com/ostelli/olanda/amsterdam/66914/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 12 =